Sogni d’oro: la favola vera di Adriano Olivetti

27 09 2013

Sono appena tornato da uno spettacolo teatrale fatto in un’aula dell’Università di Pisa dal titolo Sogni d’oro: la favola vera di Adriano Olivetti.

Uno spettacolo bellissimo, recitato da Roberto Scarpa, accompagnato dalla chitarra di Luca Morelli e le immagini di Teresa Rosalini.

Conoscevo la storia di Adriano Olivetti ma in maniera abbastanza sommaria, non conoscevo invece quella del padre Camillo e in generale tutti i contorni, anche umani, che hanno animato queste persone.

Andate a vedere lo spettacolo se potete ma soprattutto leggete di Adriano Olivetti, della sua fabbrica ad Ivrea, di come è arrivata ad essere il più avanzato polo tecnologico mondiale e di come oggi, dopo la sua morte e la “ristrutturazione” dell’azienda che fu della famiglia Olivetti da parte di De Benedetti oggi sia solo un marchio stampato su tablet cinesi a basso costo e di pessima qualità.
Leggete e informatevi non per un banale e inutile discorso “sull’italianità”, che sinceramente ne abbiamo abbastanza, ma di come si possa provare non solo a cambiare le cose, ma a fare meglio degli altri e ad essere di esempio e ispirazione per le persone e di come si possa ancora avere voglia di sognare.

P.S. quando parlate di tecnologia utile all’uomo, di design e tutte queste belle cose di cui probabilmente avete sentito parlare solo se associate a prodotti con una mela morsicata sulla scocca, ancora, andate a vedere come erano fatti i prodotti Olivetti, la M-40 e la Programma-101, guardate cosa faceva la fabbrica di Ivrea e dove produceva i componenti per le sue macchine e per ciò che sarebbero diventati i microprocessori (no, la risposta non è in Cina da bambini sottopagati).

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: