L’Italia si sveglia mentre Catanzaro sprofonda

9 05 2012

Dopo l’ultima tornata elettorale sono orgoglioso di dire “abbiamo” vinto.

Il moVimento 5 stelle è il segnale che la gente aspettava e non credo sia stato scelto per “voto di protesta” come si sta cercando di far credere per sminuire uno dei risultati elettorali più importanti della (solo seconda?) Repubblica.

Nonostante ciò festeggiare per me sarebbe un controsenso quando vedo con sofferenza che non solo la mia terra sta viaggiando in controtendenza nazionale, rimanendo praticamente l’unica regione dove si continua dare fiducia ai soliti nomi che hanno portato e continuano a portare malessere, malavita e illegalità al potere, ma che oltre a questo si aggiunge il dato disastroso di Catanzaro dove sembra che il voto sia controllato dalla criminalità organizzata.

Vi allego la mail che un cittadino catanzarese ha inviato al ministro dell’interno e che ho sottoscritto.

Inviatela anche voi a questi indirizzi:

 segreteriaufficiostampa@interno.it,
 caposegreteria.ministro@interno.it,
 DipartimentoAffariInternieTerritoriali@interno.it

Egregio sig. ministro,
Le scrivo da Catanzaro dove è tutto un vociare di stravolgimento del voto, con pressioni e minacce su liberi cittadini e su presidenti di seggio purtroppo spesso giovani ed inadeguati. L’intera provincia da mesi è sotto attacco della malavita organizzata oramai entrata nei gangli della vita pubblica. Ieri se…ra nonostante i…n città fosse un brulicare di cittadini che si muovevano da una sezione all’altra è stata perpretrata una rapina con scasso ai danni di una gioielleria a soli 10 metri dalla prefettura e a 5 dalla Banca d’Italia. Una vera sfida all’ordine precostituito. Grandi interessi immobiliari orbitano su Catanzaro Lido e i due comuni confinanti dove centinaia di ulivi secolari sono stati estirpati per costruire orribili villette con cemento depotenziato prive di acqua e di fognature adeguate. In questo momento tre delle 90 sezioni cittadine risultano non assegnatarie di un unanime giudizio di spoglio. Nella sezione 85 ci sono più schede di quanti siano andati a votare. Ed è anche la sezione che assegna il massimo distacco fra i due principali candidati. Non si possono decidere le sorti di una città con uno scarto di 0,22 % quando oltre 1000 voti risultano nulli, davanti a simili dubbi.
Da cittadino che crede ancora nei valori della repubblica della democrazia e del libero esercizio del voto chiedo una immediata sospensione dei risultati ed una ripetizione delle votazioni con una massiccia presenza di forze dell’ordine a tutela di ragazzi che per la prima volta sono stati chiamati allo scrutinio per sorteggio e non per lottizzazione come d’abitudine avveniva in città.
La prego di verificare personalmente quanto sta accadendo .
Se questo non accadrà non mi sentirò più cittadino italiano e restituirò per sempre la scheda elettorale.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: