Sono incazzato ma manifesto, questa è casa mia e manifesto!

5 10 2009

In questo periodo ad Amantea sembra che tutti si siano ricordati che abbiamo un mare pieno di rifiuti radioattivi, con una faunache in confronto i pesci a 3 occhi dei simpsons sono innocui animaletti.

Non è certo per essere polemico, ma nno ho capito il motivo perchè, dopo vent’anni che sappiamo di essere in queste condizioni, dopo che il mezzo comitato che sta facendo qualcusa, e nato ben 15 anni dopo lo spiagiamento della Jolly Rosso, dopo che l’Espresso ha fatto un articolo di mezzo giornale praticamente sull’argomento anni fa, ora tutto d’un tratto si riapre il caso dopo che si è magicamente “scoperta” un altra “nave a perdere” a largo di Cetraro, tutto questo emntre ancora ad Aiello Calabro, ancora non si sa ufficialmente cosa sia sotto metri e metri di terra, nel 2009, quando tutto il circondario sa che quella è una delle zone, ma non l’unica, dove sono stati interrati chissà quanti di fusti radioattivi.

Nonostante tutto apprezzo vedere che qualcosa si sta muovendo, anche se domenica scorsa non ho partecipato al convegno all’auditorium delle scuole medie dal titolo “rifiuti tossoci nessuno ci deve imbrogliare”, perchè non volevo sentirmi dire da gente di chissà dove, che il mio mare è sporco.

Se ricordate anche radiolondra.tv aveva dato spazio alla cosa, con un intervento mio personale sulla questione, quindi noi sappiamo benissimo cosa c’è sotto il mare, quello che mi fa incazzare è che nessuno ne parla.

Si andava a vedere la Jolly Rosso come un’attrazione turistica, come al Luna Park… molti per ignoranza, ma molti a conoscenza che quella lì non era una nave che trasportava violette profumate.

Nonostante questo mio stato incazzato parteciperò alla manifestazione del 24 ottobre ad Amantea, a casa mia, perchè da abitante del paese non posso non protestare e gridare, perchè questa è casa mia e la voglio pulita, perchè mi aspetto di vedere tanta gente, come dice Emiliano Morrone, un giornalista vero, ed una brava persona che ho avuto l’onore di conoscere a Palermo, in via d’Amelio, alla manifestazione per la morte del giuduce Paolo Borsellino,

Spero che la Calabria sana e viva, ancora in maggioranza, si ritrovi forte alla manifestazione nazionale del 24 ottobre ad Amantea.

Partecipate anche voi alla manifestazione ( non solo su facebook 😛  ), e firmate la petizione del quotidianodellacalabria “Liberi dalle scorie”

Banner 468x60
Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: